PROGETTO YRP

L’obiettivo del progetto europeo Youth Workers and Rural Heritage Promotion – YRP è quello di promuovere il patrimonio culturale nelle aree rurali attraverso la formazione (corsi online ed esperienze di mobilità) di giovani appartenenti agli stessi territori coinvolti.

In particolare, il progetto mira a creare per i giovani che lavorano nella aree obiettivo un nuovo profilo professionale di “Consulente all’innovazione per la promozione del patrimonio culturale nelle aree rurali”, in grado di utilizzare strumenti digitali per valorizzare il patrimonio rurale locale.

Le attività del progetto avranno un impatto positivo indiretto sulle aree coinvolte, sia in termini di occupazione che di promozione del patrimonio rurale, facendo leva sull’uso delle ICT al fine di stimolare la crescita economica nei territori stessi.

Caratteristiche del progetto
Programma: ERASMUS +
Titolo del progetto: Youth Workers and Rural Heritage Promotion
Numero di riferimento: 2018-3127_602628
Data di inizio: 03/12/2018
Data di fine: 01/06/2020
Durata: 18 meses
Coordinatore del progetto: CÁMARA DE COMERCIO E INDUSTRIA ITALIANA PARA ESPAÑA – CCIS
Paesi implicati nel partenariato: Spagna, Portogallo, Italia, Polonia, Argentina, Brasile
Settori: Formazione, cultura, ITC, agricoltura

Informazioni addizionali
Il patrimonio rurale è una combinazione di elementi naturali e culturali generati o sfruttati dalle attività agricole nel corso della storia. Si tratta di un insieme di proprietà mobili ed immobili che rappresenta la ricchezza culturale di numerosi territori dediti all’attività agricola (https://www.unia.es/explorar-catalogo/item/carta-de-baeza).
La popolazione rurale rappresenta il 45,7% della popolazione totale mondiale (https://data.worldbank.org/indicator/SP.RUR.TOTL.ZS), pertanto la valorizzazione di tali aree attraverso la presenza di professionisti qualificati difensori del loro patrimonio diventa di fondamentale importanza per lo sviluppo economico e sociale dei territori stessi.
Il progetto permette inoltre di rispondere alle seguenti sfide:
– Fuga di cervelli e emigrazione giovanile dalle aree rurali;
– Scarso utilizzo delle ITC come risorsa per promuovere il patrimonio culturale nelle aree rurali.

Target group: giovani che lavorano nelle aree rurali.